Mirko Casagrande | Backstage

Mirko Casagrande | Backstage

Certo ne avevamo sentito parlare si, ma Byron Bay è molto più di quello che ti dicono, perchè alcune emozioni vanno vissute, non basta sentirle raccontare. Pace, tranquillità, surf e tanta gente col sorriso stampato sulla faccia, come quello incontrato sul volto di Mirko. “Ragazzi tranquilli, potete stare da me, mettete il camper in giardino e state quanto volete…”   Sentirci a casa, a Byron Bay Ci voleva. Dopo tanto viaggiare in fretta e furia, di corsa passando da Sydney a Byron attraverso Club Marconi, Blue Mountain e New Italy è un po’ come tirare il fiato, un po’ come respirare dopo giorni e giorni in apnea. Li a pochi passi da noi, l’immenso oceano che Denis riesce a sentire ogni notte dalla tenda ormeggiata in giardino. La vicinanza col mare è sinonimo di pace. Ed ogni sera ed ogni mattina, per 48h sarà casa nostra, perché “casa” è dove ti senti bene; e Mirko + Byron, insieme, sanno farti sentire proprio così, a casa. Anche se sei a 15613 Km dal luogo dove abitualmente dimori. E così che Mirko fa anche con tanti altri giovani italiani in cerca di sogni australiani. Lui è un punto di riferimento qui, per molti. Paesani e non. Tutti lo conoscono ed ogni persona che passa da queste parti, finisce per lo meno per scambiarci due chiacchiere. Non è solo un Remedial Massage Therapist, Mirko ha anche un blog dove racconta e consiglia le sue mete di viaggio preferite, in Australia.   Casa sua è a 200 metri da una delle spiagge più tranquille del continente – Suffolk Park – per lo meno...
Dalle Blue Mountains a Brisbane: on the road lungo la East Coast

Dalle Blue Mountains a Brisbane: on the road lungo la East Coast

Ciao Clacson, piacere di conoscerti! È grande, verde e viola e con una stampa di una donna in stile pin up, è il nostro camper-van di Jucy Rentals che ci accompagnerà per molti, molti chilometri. L’abbiamo chiamato Clacson e sarà un componente essenziale del team durante il nostro viaggio “on the road”. È arrivato il momento di assaporare l’Australia nel modo più consueto ed amato, alla guida di un camper, la nostra casetta mobile per circa una settimana. Queensland aspettaci, Italian Dreamtime sta arrivando! Siamo pronti, salutiamo la tanto affascinante Sydney per raggiungere Brisbane. Quale strada scegliere per il tragitto? Facile, quella che collega tutte le persone che intervisteremo, sono loro la nostra mappa, i protagonisti del nostro viaggio e come sfondo i paesaggi indelebili di questa terra a testa in giù.   Ciao Sydney, noi andiamo in montagna! Prima tappa: Blue Mountains. Ma come? Montagne? Si! A circa due ore da Sydney si possono raggiungere le Blue Mountains e la cosa davvero sorprendente è che in così poco tempo il paesaggio cambia radicalmente, via i palazzi, via gli autobus ed i tram, compaiono alberi, tanti alberi e laggiù in lontananza, uno spettacolo della natura, le chiamano le “Three Sisters”. Sono una conformazione di roccia arenaria dichiarata Patrimonio dell’Umanità. Arriviamo in serata, quindi ci concediamo una cenetta koreana nella cittadina di Katoomba e domani via alla scoperta delle Blue Mountains!     La giornata è un po’ nuvolosa, c’è una strana atmosfera, siamo avvolti dal mistero fino a quando non arriviamo ad Echo Point…wow! Da questo punto si ha un panorama unico, una distesa di eucalipto e sulla sinistra,...

Pin It on Pinterest