Gisella Cozzo – Backstage

Gisella Cozzo – Backstage

“I feel good, I feel fine…” E’ la canzone di una delle più longeve pubblicità della televisione italiana. Una di quelle canzoni che ti entra nella testa e non smetti di cantare, magari senza mai soffermarti sul significato delle parole, tanto è vincente la melodia di parole e suono. Poi un giorno ti capita di essere accolto in una graziosa villetta nella periferia milanese dal sorriso di colei che tanti anni fa ha dato la voce a quella canzone e di colpo il ritornello ti riaffiora alla mente, e il significato delle parole è evidente: I feel good, mi sento bene… Partire per cercare la felicità si può, ma si deve farlo portando con sé il proprio passato e le proprie origini E’ il 1° maggio. Siamo emozionati, stiamo per fare la nostra prima video-intervista per il progetto Italian Dreamtime | Sognando l’Australia, o per meglio dire, per il nostro sogno Australia. Forse non potrebbe esserci persona migliore di Gisella Cozzo per iniziare la nostra serie di storie. E’ un fiume in piena, non siamo neanche entrati in casa che già sta raccontando episodi della sua vita, aneddoti e ricordi che sembrano uscire di getto, incontrollati e incontrollabili. Ci presenta la sua famiglia, il marito Michelangelo e il figlio Marcello, con i quali mischia inglese e italiano anche nella stessa frase, e così Michelangelo diventa Michael. Ah, ne manca uno, il guardiano di casa, un labrador che dimostra immediatamente di avere un debole per Denis… “Come on in guys, this is your home”, prepariamo i nostri “strumenti” di lavoro, ma siamo già sicuri che più che di lavoro, si...

Pin It on Pinterest