La storia di Sonia Tardioli è un po’ il riassunto perfetto di quello che rappresenta l’Australia per ogni giovane italiano che sogna di emigrare in un posto migliore con il Working Holiday Visa, in un posto dove i sogni diventano realtà.

“In un mese l’Australia mi ha dato quello che l’Italia non mi è riuscita a dare in una vita”

Sonia aveva il sogno di diventare una ballerina, ma riconosciuta. Troppo spesso in Italia, la parola ballerina viene associata più ad un hobby che ad un mestiere vero e proprio. Ma qui, in Australia, il riconoscimento attraverso corsi ed attesati portati con se dall’Italia è stato immediato.

“In Italia facevo tre lavori per arrivare a fine mese”

Oggi Sonia vive a Perth e lavora in uno studio odontoiatrico, grazie anche alla lettera di merito ricevuta e tradotta dall’Italia. Oggi Sonia ha un tanto sognato Permanent Visa e quel che più conta, per lei, ha trovato quel che cercava. La felicità, che esprime attraverso ogni suo passo di hip hop.

“Qui mi sento rispettata, riconosciuta, come persona e come artista.”

Sigla Tarall & Wine

Additional Music:
“Dwell Among Us (Instrumental)”
by Salt Of The Sound
“Watch Me”
by Reed Sho Feat Hulkstah & Jesse Andre (AUS)

Song played by iPod is by Lauryn Hill

Archive photos and videos courtesy of
Sonia Tardioli

Pin It on Pinterest

Share This