Brisbane, una città dal carattere tutto suo

Brisbane, una città dal carattere tutto suo

Il tempo stringe e ripartiamo con il nostro fedele Clacson alla volta di Brisbane dove arriviamo in serata ad un campeggio, sì, siamo stanchi, ma con un’area barbecue a disposizione come non cedere alla tentazione di una super grigliata? Detto, fatto!

Il campeggio si trova proprio alle porte della città ed anche qui viviamo un’esperienza tanto curiosa quanto divertente, si può riassumere in una parola: Opossum. Loro sono i nostri nuovi amici che gironzolano tranquillamente per il camping facendoci compagnia ed insieme ai cacatua e agli ibis colorano il nostro soggiorno. Al mattino non serve nessuna sveglia perché gli uccelli tropicali fanno così tanto baccano che apriamo gli occhi insieme al sorgere dei primi raggi di sole. Facciamo una bella colazione, sentiamo già il calore del sole sulla nostra pelle nonostante sia ancora presto, d’altronde si sa, il Queensland è conosciuto, tra le tante cose, anche per il bellissimo clima che offre. Brisbane è davvero affascinante, non ha niente a che vedere con le tipiche città australiane come Perth, Melbourne e Sydney, è molto più piccola e raccolta, anche se ha un carattere ben deciso. È una città che si può definire romantica, la passeggiata lungo il fiume all’ora del tramonto è qualcosa di speciale. Romantica ma allo stesso tempo giovane e vivace nella zona centrale. Questa città è caratterizzata da numerosi ponti, il fiume di Brisbane attraversa tutta la città fino ad arrivare alla Baia di Moreton.

 

brisbane_ferris_wheel_yellowmask

La Brisbane Ferris Wheel vi permette di ammirare tutti i ponti della città in un colpo solo

 

Il ponte più spettacolare è lo “Story Bridge” e lo è anche per il fatto che si può scalare fino al suo punto più alto da dove si ha una vista mozzafiato. Chi, invece, preferisce vedere il fiume in maniera più tranquilla, può farlo prendendo uno dei ferry che attraversano la città da un lato all’altro. Brisbane offre un ferry completamente gratuito, riconoscerlo è facile perché è tutto rosso. Chi abita a Brisbane non può non lasciarsi travolgere dal suo spirito sportivo, si può scegliere tra attività più soft come una corsetta lungo la Brisbane River Walk o un giro in bici mentre i più avventurosi possono ritrovarsi a Kangaroo Point dove si scalano pareti davvero alte, anche più di 20 m. Noi vorremmo dedicarci a tutte queste belle attività ma… la giornata ha un fitto programma di lavoro. Ci dividiamo, chi lavora al pc per scrittura post, chi fa delle riprese della città e chi raggiunge il prossimo intervistato, Alex Favali, un web designer arrivato in Australia nel 1987! La location la sceglie lui, e ve lo diciamo, questo posto ci conquisterà all’istante. Ci incontriamo al Ristorante Tartufo aperto da poco, naturalmente da un italiano, Tony Percuoco. Ma chi più di tutti ci colpisce è Youssef, anche lui italiano, giovanissimo ma che ragazzi, fa una pizza napoletana che è la fine del mondo.

 

Brisbane Ristorante Tartufo pizza

La celebre pizza “a stella” di Tartufo

 

Se passate da Brisbane, segnate in agenda questo ristorante e assaggiate la pizza Tartufo, una bontà, garantisce Italian Dreamtime! Il nostro viaggio “on the road” con il mitico Clacson termina qui, in questa curiosa città, dopo km su km percorsi lungo l’affascinante Gold Coast.

Abbiamo incontrato giovani italiani, meno giovani, visto paesaggi da sogno e vissuto l’Australia come veramente va vissuta, a spasso con un campervan! Ora ci aspetta un volo verso Darwin da dove ripartiremo on the road ma con un mezzo diverso… presto scoprirete quale!

Pin It on Pinterest

Share This